Contenuto principale

Notizie

Immagine per la cura del cuorePer qualsiasi esigenza di salute, ogni giorno è aperto l’ambulatorio infermieristico

Misurazione pressione arteriosa piccole medicazioni iniezioni intramuscolari e sottocutanee e per qualsiasi domanda di tipo sanitario l’infermiera è a Vostra disposizione.

Gratuitamente

Martedì e Mercoledì con orario dell’ambulatorio medico

Lunedì – Giovedì – Venerdì con orario 16.00/17.00

Manifesto per ulteriori festeggiamenti dell'Unità d'ItaliaContinuano i festeggiamenti per il 150° dell'Unità d'Italia!

Sabato 9 aprile alle ore 21.00 presso il salone polivalente, la Compagnia Teatrale Codices, i bambini e i ragazzi di Oratoriamo?, in collaborazione con la Biblioteca Civica di Villareggia, presentano

Come si mangia 'sta libertà?

spettacolo teatrale ispirato al libro "I jeans di Garibaldi"

Seguirà...una "dolce" conclusione

Vi aspettiamo numerosì!!

ingresso libero

Manifesto per la celebrazione del 150° dell'unità d'ItaliaPROGRAMMA

Domenica 20 Marzo 2011

Ore 10.00: Accoglienza delle Autorità civili presso la Sala Consiliare.
Ore 10.30: Adunata presso la Piazza Manzone dei rappresentanti delle Leve, delle Associazioni, dei corpi militari in congedo con le proprie bandiere.
Trasferimento alla Chiesa parrocchiale con alza bandiera in piazzetta del Comune accompagnati dalla banda musicale “Società Filarmonica Valperghese di Valperga Canavese”.
Ore 11.30: Messa Solenne celebrata da Don Alberto Carlevato con benedizione delle bandiere e gonfaloni.
Ore 12.30: Corteo “delle Bandiere e dei Foulard” al Salone Polivalente.
A seguire, pranzo del 150° anno dell’Unità d’Italia.
Gradita la prenotazione presso Trattoria Nazionale o Carra Lucia (Pinot).
* * *
Ore 15.30: Consegna ai Coscritti del 1992-93 della Costituzione e dei braccialetti da parte del Presidente della Provincia Saitta; seguirà discorso delle Autorità.
Ore 16.30: Concerto del Coro Polifonico di Ivrea e della Corale San Michele di Candia Canavese diretti dal Maestro Solutore Salto.

Invitiamo la popolazione ad esporre un simbolo tricolore ed a partecipare numerosi alla Manifestazione.

Copertina del libro Cenerentola balla solaUltimo appuntamento dell'anno con "L'autore si racconta"

Venerdì 10 dicembre ore 21.00 presso la sala consiliare, avremo l'onore di ospitare Micaela Balìce nella presentazione del suo libro "Cenerentola balla sola", poesia al femminile.

Nel corso della serata lettura dell poesie a cura della Compagnia Teatrale Codices, diretta da Patrizia Becchio.

Al termine un dolce ristoro con una calda tisana della buonanotte.

Alcune note sull'autrice

Micaela Balìce Dottoressa in Pedagogia, Naturopata, specializzata in Fiori di Bach ed Erboristeria popolare. Libera Ricercatrice su Tradizioni Popolari e Folklore; su miti e simboli dell'antichità con particolare attenzione per gli archetipi del femminile, il culto della Grande Madre e di Madre Terra. Owner e autrice del sito www.strie.it. Co-fondatrice, autrice e collaboratrice del Web Ring www.nuovelune.it Pubblica nel 2000 lo studio “Simbologia lunare e tradizione popolare: magie e iniziazioni nel mondo femminile contadino”, in “L’Ombra – Tracce e percorsi a partire da Jung”, anno V, numero doppio 7/8 novembre 1999, rivista edita dall’Associazione per la ricerca junghiana – Moretti & Vitali Ed. Poeticamente esordisce con alcune poesie nella raccolta “Mosaico - Voci e colori del Ravasenga”, Autori Vari, Artigiana San Giuseppe Lavoratore, dicembre 2006 e con la pubblicazione di due brevi poesie nella collana Ori di Luigi Mariani – Edizioni Pulcinoelefante – Osnago, dicembre 2006 e febbraio 2007. Finalista al Premio Letterario Internazionale 2006 Trofeo Penna d’Autore, sezione silloge di poesie inedite."

Copertina del libro Doni di Madre TerraSecondo appuntamento culturale con "L'Autore si Racconta"
Venerdì 26 novembre ore 21 presso la sala consigliare, l'ex-villareggese Marco Leone ci presenterà il suo libro "Doni di Madre Terra"

A fine serata ci saluteremo bevendo insieme una rilassante tisana

Manifesto Suclin e ciabòRaccontarsi è importante, dare voce, suono e forma alla propria esperienza è ritrovarla, è riscoprire la propria vita, è darsi un senso,un significato. Se poi questo avviene tra due generazioni che formano due piccole comunità all'interno dello stesso paese si attiva un percorso della memoria di un gruppo che si conosce all'interno della sua micro-storia.
La compagnia teatrale CODICES di Villareggia formata, tra gli altri, da molti ragazzi intorno ai 20 anni incontra gli anziani del paese nei luoghi e con gli oggetti del loro passato.
Risultato del percorso: la narrazione teatrale (il raccontarSI) e una mostra di oggetti antichi, strumenti di lavoro ormai lontani dall'uso quotidiano.

I racconti (frutto delle interviste con la popolazione anziana, nonché la più saggia “ne ho viste tante,ora è tutto diverso”) non si basano su una storia accademica ma su una storia emozionale, che tramandata di generazione in generazione ha portato alla luce eventi tra ricordi e leggende, fatti popolari e fiabe, segnate dallo scorrere del tempo contadino. Da sottolineare il grande valore quasi "terapeutico" dell'incontro tra i nostri anziani e i ragazzi dei Codices, quel filo che simbolicamente passa di mano in mano (la conoscenza, il sapere), quella memoria che raccontata e rielaborata diventa la nostra orma, il solco che lasciamo per il futuro la consapevolezza di esserci stati.

Manifesto di Terra Madre 2010Villareggia ospiterà dal 20 al 25 ottobre alcuni delegati provenienti dal Malawi e dalla Turchia che parteciperanno alla quarta edizione di Terra madre, l’incontro che riunirà, per cinque giorni, 5000 rappresentanti di comunità del cibo, cuochi, docenti, giovani e musicisti provenienti da tutto il mondo e impegnati a promuovere una produzione alimentare locale, sostenibile, in equilibrio con il pianeta e rispettosa dei saperi tramandati di generazione in generazione.

I delegati arriveranno la sera del 20 ottobre e saranno accolti a Borgo D'Ale, le famiglie ospitanti parteciperanno all'inaugurazione e alla cerimonia finale; venerdì 23 ci sarà una serata di festa in collaborazione con Cigliano, Maglione, Moncrivello, Borgo D'Ale e sabato 24 ottobre una serata tutta villareggese (ancora da definire con le famiglie ospitanti)

Per ,maggiori informazioni sull'iniziativa vai al sito ufficiale di terra madre

I bambini che hanno pulito Villareggialunedì 27 settembre 2010
PULIAMO IL MONDO

L'edizione italiana del più grande "Clean Up The World" ha coinvolto i bambini delle scuole elementari, nella giornata organizzata dall' amministrazione comunale in collaborazione con le insegnanti delle scuole elementari e con il circolo Legambiente di Caluso.

Dopo una lezione sulle corrette modalità di differenziazione dei rifiuti, nel corso della quale hanno dimostrato di essere già molto preparati su queste tematiche, hanno indossato berretto, pettorina e guanti "d'ordinanza" e hanno setacciato in lungo e in largo tutta l'area degli impianti sportivi e del "polivalente", raccogliendo bottiglie, lattine, cartacce (e pneumatici, tubi di ferro, cartelloni, ...)

Al termine della raccolta a tutti i partecipanti è stata assegnata direttamente dal Sindaco la coccarda di Esperto in Raccolta Differenziata, realizzata ovviamente con materiali di recupero.

Bravi bambini!

Inaugurazione del chiosco dell'acquasabato 31 luglio 2010 alle ore 11:00
- Piazza Manzone -
INAUGURAZIONE DEL CHIOSCO DELL’ACQUA

L’ Amministrazione Comunale vi invita a partecipare all’inaugurazione del CHIOSCO DELL’ACQUA.
“Una nuova forma di consumo : diretto, economico, qualitativamente eccellente e rispettoso dell’ambiente”.
L’acqua erogata è depurata, buona e periodicamente controllata, può essere erogata refrigerata e addizionata di anidride carbonica.
Consumare acqua in questo modo previene l’ingente consumo di bottiglie di plastica e abbatte gli impatti ambientali legati al trasporto di questa risorsa tanto preziosa.

Vi aspettiamo numerosi … assetati e muniti di bottiglie!

La via maestraLa velocità sulla viabilità principale (Via Maestra) è senza dubbio un problema che preme a tutti i villareggesi e risolverlo è priorità dell’amministrazione, ma le tempistiche dipendono dalle disposizioni provinciali e dopo diversi incontri in loco e presso i loro uffici con i tecnici competenti
siamo arrivati a determinare quale sia la soluzione ottimale dal loro e dal nostro punto di vista. Quindi si sta procedendo con le pratiche burocratiche necessarie e le relative tempistiche.
Al tempo stesso stiamo valutando il problema in relazione alle vie interne (comunali) pensando di far partire il -Progetto Strade- parallelamente.

A giorni verrà sistemata la segnaletica orizzontale (le strisce di attraversamento, gli stop ecc.), poi si procederà con la sistemazione delle isole ecologiche e il posizionamento del distributore dell’acqua. Non pensiamo che questi ultimi 2 punti (presenti nel nostro programma elettorale) abbiano priorità rispetto al problema della velocità ma essendo partite contemporaneamente (al “problema velocità”) si sono rivelate appartenenti a vie di fattibilità più celeri.

Ass.Urbanistica